Patriots campioni in rimonta, Brady MVP

UNA RIMONTA NEL 4° QUARTO DA AI PATRIOTS LA QUARTA VITTORIA NEL SUPER BOWL E BRADY BATTE IL RECORD DI MONTANA

lunedì, 2 febbraio 2015

I New England Patriots vincono il loro quarto Super Bowl in 8 partecipazioni alla finale, e lo fanno rimontando nel 4° quarto i 10 punti di vantaggio che avevano i Seattle Seahawks.

MVP dell'incontro è stato, per la terza volta, il quarterback Tom Brady, che ha superato il record di touchdown pass al Super Bowl nientemeno che Joe Montana. Brady con i due td pass dell'ultimo quarto di gioco va così a 13 td pass lanciati al Super Bowl contro gli 11 di Montana.

Vero anche che Brady di Super Bowl ne ha disputati 6 (vincendone 4), mentre Joe Montana ne ha disputati 4 (tutti vinti).

Eroe della partita Malcolm Butler che intercetta a 20 secondi dal termine della partita un lancio di Russel Wilson dalle 6 yards, poteva essere il touchdown della vittoria per Seattle, dopo la fortunosa ricezione di Kearse, invece è stato il trionfo per New England.

La partita è stata la più interessante degli ultimi anni, e (da quanto dicono i dati NFL), l'unica vinta in rimonta nel 4° quarto con 10 punti di svantaggio da recuperare.

Nel primo quarto le squadre si sono studiate e l'unico episodio degno di nota è stato l'intercetto di Tom Brady.

Nel secondo quarto si comincia a giocare sul serio e Patriots e Seahawks si alternano in end zone portando sul tabellino 28 punti (14-14), anche se è Seattle a fare il miracolo quando, con 31 secondi all'intervallo, riesce ad andare in touchdown con 4 azioni ed a pareggiare il risveglio di New England.

Il terzo quarto è tutta marca Seahawks che prima segnano 3 punti con un field goal, poi sfruttano l'ennesimo intercetto di Brady (2 intercetti in tutta la partita), per orchestare un drive da 7 punti per il 24-14 che chiude il 3° quarto di gioco.

Nel 4° quarto, quando sembra che ormai si debba andare in noia (come quasi tutti gli ultimi Super Bowl), Brady sale in cattedra e comincia a dispensare palloni ovunque.

Due touchdown pass, su Amendola prima e su Edelman poi, portano i Patriots in vantaggio, mentre i Seahawks non riescono a districarsi, venendo fermati sistematicamente su corsa e trovando con estrema difficoltà uomini liberi per il passaggio.

L'ultimo sussulto della partita lo da la ricezione di Kearse a 50 secondi dal termine, una ricezione fatta con un po' tutte le parti del corpo, ma è bravo il ricevitore di Seattle a tenere il pallone in mano nonostante fosse lui stesso già a terra.

Quando sembra che tutto debba dire "vittoria per i Seahakws", ci pensa Malcolm Butler ad intercettare il lancio di Wilson dalle 5 yards verso l'endzone e a chiudere così la partita.

Termina 28-24 per i New England Patriots, campioni del Mondo per la quarta volta in 8 partecipazioni.